Bubbio2019-05-02T11:19:44+02:00

  Piemonte

Tra le colline delle Langhe

Bubbio, le Langhe per pochi

Le Langhe, o la Langa come si dice in Piemonte, è una delle zone più note in Italia e all’estero per i paesaggi collinari, le vigne, per i vini importanti – Barolo, Barbaresco, Nebbiolo, Barbera, Dolcetto sono alcuni esempi – e la ricca gastronomia, su cui troneggia il tartufo bianco d’Alba, oltre ai piatti a base di pasta fatta a mano, come gli agnolotti o i tajarin, o di carni di grande qualità.

Dal 2014 le Langhe sono incluse nella lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Alba, La Morra, Barbaresco, Barolo sono i nomi di alcuni dei paesi più famosi.
La nostra proposta è Bubbio, un paese poco distante dai luoghi più frequentati ma più autentico e tranquillo.

Bubbio è un antico borgo con case storiche, un castello di origini medievali e chiese barocche. E circondato da colline dalla ricca vegetazione, con vigneti, alberi di ciliegio, noccioleti. E’ a pochi chilometri da località interessanti e ricche di storia, come Alba o Canelli a nord-ovest, come Acqui Terme, con le fonti di acqua termale, a est, o, a sud, come Roccaverano, patria dell’eccellente formaggio fresco di capra chiamato “robiola”.

L’agriturismo “Tre colline in Langa”

A Bubbio c’è un agriturismo speciale nel quale organizziamo
i nostri soggiorni alla scoperta della lingua italiana e del territorio: “Tre Colline in Langa”.

Si chiama così perché è circondato da tre colline nelle quali i proprietari, Paola e Massimiliano, sono nati e cresciuti.

mappa-italia

Tre colline in Langa è stato ricavato da una antica cascina del 1830 e dalla sua stalla.

Paola Arpione è un agrichef,  o una cuoca contadina: prima coltiva ortaggi nel suo orto e poi si diverte in cucina a preparare i piatti della tradizione langarola, con particolare attenzione ai prodotti di stagione e con materie prime tutte genuine e a km 0. Paola ama il suo lavoro ed ama raccontare e spiegare le sue specialità a chi partecipa ai nostri corsi. Le sue ricette sono accompagnate da selezionati vini locali. Tutto di alta qualità.

Pranzi e cene sono serviti nella suggestiva sala con soffitti in mattone, voltine incrociate e muri in pietra. foto

All’esterno c’è un delizioso giardino, abbellito da cespugli di rosa e lavanda, ideale per un aperitivo o una merenda all’insegna del relax.

L’agriturismo ha un mini appartamento e tre camere matrimoniali, dotati di tutti i servizi per un soggiorno confortevole.

Trovate tutte le informazioni alla pagina:

https://agriturismo-tre-colline-in-langa.business.site

Al primo piano c’è una sala luminosa da cui si ammira il magnifico panorama delle colline. Qui ci incontreremo ed inizieremo il nostro viaggio alla conoscenza della lingua italiana e delle Langhe e qui ci ritroveremo verso sera, dopo le esplorazioni dei dintorni, e ci racconteremo che cosa abbiamo imparato.

Magari sorseggiando un aperitivo o una birra fresca.

Il soggiorno

 

I soggiorni sono organizzati su richiesta e, secondo le necessità dei partecipanti, possono essere di un fine settimana lungo o di una settimana.

Le giornate si svolgono così:

  • 9-11: al mattino, dopo la colazione: l’incontro sulla lingua italiana
  • 11- 17 giornata di esplorazione delle Langhe, accompagnata o individuale, con pranzo libero
  • 18 -19,30 prima di cena: incontro sulla lingua italiana
  • Cena in agriturismo

Ogni giornata sarà dedicata a un tema diverso.
Insieme faremo la conoscenza dei vini biologici e di un vino macerato in antiche anfore prodotti da generazioni dalla famiglia Torelli (www.vinitorelli.it), la cui vigna è decorata dalle divertenti vignette dell’artista Roby Gianotti, e in epoca di vendemmia vedremo come viene raccolta e lavorata l’uva.

Conosceremo poi la lavorazione dei formaggi e dei salumi locali, direttamente con i produttori.
Potrete esplorare le colline vicine anche in bicicletta o a piedi. Dall’agriturismo parte il suggestivo sentiero della Tota Vinvera: percorso ad anello tra vigneti, ciliegi, noccioleti, raggiunge il punto panoramico del Santuario dei Caffi, la chiesetta di San Grato, la cantina di Torelli e, attraverso un lussureggiante canyon, ritorna all’agriturismo.

Il sentiero è perfetto anche se si desidera trovare tranquillità, fermarsi a leggere nel silenzio delle colline o a godere della pace del bosco. Paola e Massimiliano ci daranno ogni informazione e consiglio.

Periodo: da aprile a ottobre.

Contattateci per avere ogni altra informazione sui costi, che variano a seconda del numero di partecipanti e della durata del soggiorno.

Le date sono stabilite sulla base delle vostre richieste e della disponibilità di posti in agriturismo.

I soggiorni possono essere anche individuali e fino a un massimo di sei persone.